15 Gennaio 2016

Luino: due litigi in XXV Aprile finiscono alle mani. Intervenuti Carabinieri e 118

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Due diverbi sono capitati ieri, ad orari diversi, in via XXV Aprile a Luino, entrambi nella zona del supermercato. Nel primo, intorno alle 14, è stata una signora a “farne le spese”, intervenuta per pacare gli animi tra un ragazzo ed una ragazza che litigavano (ndr, tra loro parenti). La settatrenne messasi in mezzo tra i due, dopo uno schiaffo del ragazzo alla giovane, è stata colpita allo stesso modo. Nel secondo caso, invece, intorno alle 19, un 21enne ha colpito con un pugno un 40enne, titolare di un bar vicino, all’interno del supermercato. Tutti e tre gli aggrediti sono stati medicati, ma fortunatamente sono in buone condizioni. Sarà a carico loro, in caso, denunciare gli aggressori alle forze dell’ordine.

Via XXV Aprile a Luino (google.com)

Via XXV Aprile a Luino (google.com)

Nella prima zuffa è una signora ad esser colpita. Probabilmente colpita da quanto stava accadendo davanti ai suoi occhi ieri pomeriggio una signora, uscita dal supermercato sito in via XXV Aprile, è intervenuta per calmare un ragazzo, reo di aver colpito con uno schiaffo sua sorella dopo un diverbio tra i due: il giovane ha chiesto alla sorella dei soldi, che lei si è rifiutata di dargli per motivi personali. La 73enne, però, con lo spirito che contraddistingue una mamma, si è messa in mezzo ai due. Risultato? Nella concitazione generale, la signora è stata colpita da uno schiaffo da parte del ragazzo. Sul posto, chiamati dalla giovane, sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale, i Carabinieri di Luino e gli operatori del 118, che hanno soccorso la donna, trasportandola in codice verde al Pronto Soccorso dell’Ospedale. Nulla di grave per lei, solo un grande spavento e paura.

Nel secondo litigio il titolare di un bar colpito da un pugno. Poche ore più tardi, invece, intorno alle 19 di ieri, questa volta all’interno del supermercato c’è stata una controversia tra due uomini, padre e figlio di 60 e 21 anni, che litigavano tra loro. Il litigio era iniziato fuori dall’esercizio commerciale ed è continuato all’interno. Una volta giunti alla cassa il più giovane dei due si è messo a fumare e così un altro uomo, il titolare di un bar vicino, è intervenuto dicendo al padre di portare il ragazzo fuori. A questo punto il giovane girandosi ha sferrato un pugno al 40enne, che è stato colpito al volto. La colluttazione è durata anche all’uscita dal supermercato, ed è finita però in breve tempo. Poco dopo sono intervenuti i Carabinieri di Luino e i sanitari del 118. L’uomo colpito, il titolare del bar, è stato trasportato per alcuni accertamenti in codice verde all’Ospedale di Luino.

La zona in cui sono avvenuti questi due litigi, soprattutto durante l’inverno grazie alla copertura ed alle scale presenti nella struttura, ospitano alcuni gruppetti di giovani luinesi. Non è la prima volta che capitano diverbi di questo tipo, che prontamente i commercianti ed i residenti dell’edificio continuano a segnalare alle autorità competenti.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127