23 Settembre 2015

Cuvignone: ritrovato un uomo che si era perso nei boschi in cerca funghi

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Ieri pomeriggio un uomo, uscito nei boschi di Cuvignone, per cercare funghi si era perso, ma fortunatamente dopo alcune ore è stato ritrovato. Dopo aver dato l’allarme sono intervenuti i Vigili del Fuoco, gli specialisti dei S.A.F., il Soccorso Alpino e il nucleo cinofilo del Corpo Forestale dello Stato.

Cuvignone: ritrovato un uomo che si era perso nei boschi in cerca funghi. Gli specialisti dei S.A.F. (Speleo Alpino Fluviale) dei Vigili del Fuoco e i volontari del Soccorso Alpino sono intervenuti ieri sera nei boschi di Cuvignone, nel comune di Castelveccana, per cercare un uomo che si era perso mentre era in cerca di funghi. Si tratta di un uomo sulla cinquantina originario di Malgesso. Sul posto è arrivato anche il nucleo cinofilo del Corpo Forestale dello stato e le operazioni di recupero sono state particolarmente difficili sia per la conformazione molto impervia del territorio, sia per l’oscurità. La segnalazione, infatti, è arrivata intorno alle ore 21.

Il capo base è stato allestito al rifugio Adiamoli dove l’U.C.L. (Unità di Crisi Locale) dei Vigili del Fuoco ha fornito il supporto logistico. Dopo alcune ore di ricerca, però, l’uomo è stato ritrovato da una delle squadre miste di ricerca, composta anche dal nucleo cinofilo del Corpo Forestale dello Stato, nella zona boschiva in località Cuvignone. Era in buone condizioni di salute.

Si tratta del quarto intervento di questo tipo in poco più di tre settimane nell’alto Varesotto. Fortunatamente questi quattro “fungiatt” soccorsi se la sono sempre cavata.

Per approfondire:

– Raccolta funghi: tutte le norme, i divieti e il vademecum della Comunità Montana Valli del Verbano

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127