5 Luglio 2015

Fifa, Blatter accusa Sarkozy e Wulff per l’assegnazione dei mondiali in Qatar

Tempo medio di lettura: 1 minuto

“Prima dell’assegnazione dei Mondiali alla Russia e al Qatar, ci sono stati due interventi politici: quello dell’allora presidente francese Sarkozy e quello dell’ex presidente della Germania Wulff. In particolare Wulff tentò di influenzare i suoi delegati al voto a votare per il Qatar per interessi economici”. A rivelarlo, in un’intervista al domenicale tedesco “Welt am Sonntag”, è il presidente della Fifa, Joseph Blatter.

Sepp Blatter (napolisport.net)

Sepp Blatter (napolisport.net)

L’accusa di Sepp Blatter all’ex premier francese Sarkozy e l’ex presidente tedesco Wulff. “E’ per interessi economici – spiega Blatter – che avremo un Mondiale in Qatar. Hanno fatto in modo che si svolgessero lì i Mondiali e chi lo ha voluto dovrebbe prendersi le proprie responsabilità”. Il 79enne dirigente svizzero, che ha annunciato (ma non confermato) nelle scorse settimane le proprie dimissioni alla luce dello scandalo che ha travolto la Fifa, non parteciperù alla finale del Mondiale femminile in programma stanotte in Canada tra Stati Uniti e Giappone.

“Finchè non si è chiarito tutto non farò viaggi a rischio”, sottolinea il presidente, ma assicura che andrà invece in Russia a fine mese per il sorteggio dei gruppi di qualificazione ai Mondiali del 2018. (AGI)

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127