EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
20 Giugno 2015

Luino, controlli straordinari dei Carabinieri: denunciati tre cittadini a Grantola, Castelveccana e Laveno Mombello

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Controlli straordinari in questi giorni per i Carabinieri di Luino. Tre gli interventi da parte del Comando di Luino tra Grantola, Castelveccana e Laveno Mombello. Complessivamente sono stati tre cittadini. Contestualmente, inoltre, proseguono i servizi di controllo del territorio, intensificati e finalizzati ad un ulteriore contrasto della cosiddetta criminalità predatoria, con particolare riferimento ai furti in abitazione.

Un'auto dei Carabinieri  di Luino

Un’auto dei Carabinieri di Luino

Denunciato un 41enne a Grantola: rintracciato con arnesi da scasso. Nel corso di un servizio perlustrativo, i Carabinieri della Stazione di Luino hanno ricevuto da alcuni cittadini la segnalazione di una persona che si aggirava a piedi per le vie cittadine del comune di Grantola con fare sospetto. Le immediate ricerche hanno permesso di rintracciare l’individuo nei pressi del cortile della Chiesa Parrocchiale SS. Pietro e Paolo. Controllato dai militari, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà perché trovato in possesso di arnesi da scasso. Si tratta di un 41enne di Bedero Valcuvia, M.R., già noto alle forze dell’ordine. “E’ molto probabile – spiega la nota stampa dei Carabinieri – che la segnalazione ricevuta dai cittadini ha evitato che qualche abitazione venisse colpita dal fenomeno dei furti in abitazione. Pertanto invitiamo ancora una volta i cittadini a collaborare con le forze dell’ordine e di segnalare al 112 persone che possano destare sospetti”.

I Carabinieri di Castelveccana hanno denunciato un cittadino straniero perché privo di qualsiasi documento di riconoscimento. Lo stesso è stato formalmente invitato a presentarsi presso la Questura di Varese per regolarizzare la propria posizione. A conclusione di attività d’indagine, i Carabinieri di Laveno Mombello hanno denunciato in stato di libertà un 43enne, R.G.C., residente a Caravate, già noto alle forze dell’ordine, perché, approfittando di una distrazione dell’esercente di un esercizio pubblico di Caravate, sottraeva 200 gratta e vinci del valore complessivo di 600 euro.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127