EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
13 Aprile 2015

Luino, arrestata una donna 54enne. Aveva rubato due magliette di marca in un negozio di via Veneto. Denunciati quattro complici

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sabato mattina, una donna peruviana 54enne è stata arrestata dopo aver rubato all’interno di un negozio di via Vittorio Veneto, a Luino, due magliette del valore di 260 euro. La signora è stata arrestata dai Carabinieri e successivamente rilasciata. Inoltre, sono state denunciate in stato di libertà altre 4 complici. Avevano effettuato altri colpi in zona. Sono stati sequestrati un coltellino a serramanico, di cui è vietato il porto, e diversi appunti, recanti le indicazioni di numerosi esercizi commerciali situati nel Nord Italia.

Via Vittorio Veneto a Luino (google.com)

Via Vittorio Veneto a Luino (google.com)

Erano giunti a Luino con l’intento di fare shopping, ma senza il consenso dei commercianti interessati. Sabato mattina una peruviana 54 enne, residente a Milano, è entrata in un negozio di abbigliamento della centralissima via Veneto di Luino, dove ha rubato due magliette di marca, del valore di 260 euro. L’atteggiamento furtivo della donna, però, non è passato inosservato, tanto che ben presto alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Luino è giunta una precisa e preziosa segnalazione da parte di un privato cittadino. Sul posto è intervenuta in pochi minuti una pattuglia dei carabinieri, che ha bloccato e arrestato la donna, immediatamente dopo l’uscita dal negozio, per furto aggravato. Dopo le formalità di rito, la 54 enne è stata rimessa in libertà, mentre la refurtiva è stata prontamente restituita al commerciante.

La signora aveva complici a Luino, denunciate altre quattro persone dai Carabinieri per altri furti commessi. I carabinieri, tuttavia, hanno continuato a seguire la donna anche dopo il suo rilascio, convinti che la stessa avesse dei complici in zona. La convinzione dei militari ha trovato immediato riscontro quando la 54enne, in via XXV Aprile, si è avvicinata ad un Fiat Doblò di colore bianco, con a bordo quattro persone, un uomo e tre donne. I carabinieri sono immediatamente intervenuti, bloccando il gruppo. I militari, oltre alla 54enne, hanno identificato l’autista, un egiziano 26 enne, nonché una spagnola 26enne e altre due peruviane, di 18 e 22 anni, tutti domiciliati a Milano. A seguito delle perquisizioni personali e del veicolo, i carabinieri hanno recuperato altri capi di abbigliamento e scarpe, provento di furti commessi, sempre nella mattinata di sabato scorso, presso tre attività commerciali di Luino. La 22enne, altresì, è stata trovata in possesso di un coltellino a serramanico, di genere proibito e del quale è vietato il porto, subito sequestrato. I militari hanno anche sequestrato diversi appunti manoscritti, recanti le indicazioni di numerosi esercizi commerciali situati nel Nord Italia.

Per tutti è scattata la denuncia in stato di libertà per concorso in furto aggravato. La 22enne ora dovrà anche rispondere di porto abusivo di arma bianca e la merce è stata restituita ai legittimi proprietari. Il tempestivo intervento dei carabinieri ha sicuramente evitato che i cinque portassero a compimento altri furti in zona.

Le indagini dei militari luinesi sono ora rivolte a ricondurre la presenza del sodalizio presso le attività commerciali riportate negli appunti, e ad attribuire ai cinque le responsabilità di altri eventuali e analoghi furti di merce.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127