EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
11 Marzo 2015

Curiglia, quarantenne trovato morto nel letto. Letale un’esalazione da un generatore alimentato a benzina

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

E’ stato trovato questa mattina alle ore dieci, il corpo senza vita di Christian Pramotton, 40enne di Ivrea, a Curiglia con Monteviasco, nel Luinese. Alcuni familiari presenti in loco si sono allarmati perchè l’uomo risultava irreperibile. I carabinieri della stazione di Dumenza, intervenuti sul luogo, hanno trovato l’uomo steso a letto privo di vita. Le cause, con tutta probabilità, sembrano da attribuire ad esalazioni prodotte da un generatore di corrente elettrica alimentato da benzina e presente nella sua abitazione.

Christian Pramotton

Il 40enne, Christian Pramotton, ritrovato senza vita questa mattina

Il corpo di un quarantenne rinvenuto privo di vita sul letto. E’ stato ritrovato questa mattina, intorno alle ore 10, da parte dei militari dell’arma della stazione di Dumenza, il corpo senza vita di Christian Pramotton. L’uomo, che risultava residente a Donnas (AO), era un artigiano domiciliato a Curiglia in via Leoni. Il decesso sembra essere stato causato da esalazioni prodotte da un generatore di corrente elettrica alimentato da benzina e presente nella sua abitazione. Sembra che la vittima si trovasse ancora a letto quando, allarmati da un familiare, sono intervenuti sul posto i carabinieri della stazione di Dumenza, i Vigili del Fuoco del distaccamento di Luino e gli operatori del 118. Purtroppo, per l’uomo, non c’era più nulla da fare. La salma è stata trasportata presso l’istituto di medicina legale di Varese, a disposizione dell’autorità giudiziaria, la dottoressa Sabrina Ditaranto.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127