4 Maggio 2014

Esordio di Salvini a Pontida: “Basta euro, meglio Le Pen della Merkel”

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Ha preso il via a Pontida, alle porte di Bergamo, sul “pratone” dove 25 anni fa Umberto Bossi chiamò i suoi a raccolta, il consueto raduno dei militanti del Carroccio, il primo che vede Matteo Salvini nel ruolo di segretario federale del movimento. Parola d’ordine di quest’anno, “basta euro”. A fare da sfondo al palco lo slogan “Un’altra Europa è possibile”.

Il raduno della Lega Nord a Pontida nel 2013 (lapadania.net)

Il raduno della Lega Nord a Pontida nel 2013 (lapadania.net)

“Preferisco Marine Le Pen ad Angela Merkel, che ha massacrato la nostra economia con una moneta sbagliata”. Cosi’ Matteo Salvini, conversando coi giornalisti, prima dell’avvio dei comizi in programma al tradizionale raduno di Pontida. “Preferisco la Le Pen che dice ‘prima i francesi’ e stoppa l’immigrazione e la deriva islamica”, continua il segretario federale della Lega Nord, parlando dell’alleanza con la leader del Front national.

“C’è da salvarsi dalla gabbia di matti dell’euro fuori dalla quale torniamo a produrre e lavorare”. Salvini, alla prima Pontida da segretario, si è detto poi “emozionato”. “E’ la prima Pontida di liberazione dall’euro”, ha sostenuto, di una Lega “disponibile anche alle istanze della gente del Sud, è la Pontida del lavoro per cancellare la legge Fornero”.

“Più che una spigola mi sembra uno scorfano”. Il deputato leghista Gianluca Buonanno usa queste parole nei confronti della presidente della Camera, Laura Boldrini. Sospeso dalla Camera fino a metà maggio per aver portato in aula appunto una spigola, l’esponente del Carroccio si presenta sul Pratone di Pontida vestito da pescatore, con tanto di canna da pesca con all’amo la sagoma di una spigola con la testa della presidente della Camera e un cartello con scritto “il pesce puzza dalla testa. La Boldrini ama i clandestini. Buonanno l’anti Boldrini”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127