EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
21 Aprile 2014

In Italia è boom degli esorcisti, quelli “ufficiali” sono 250

Tempo medio di lettura: 2 minuti

“Vade retro Satana”. Sono 250 i sacerdoti esorcisti ufficialmente presenti in Italia. E la cifra è in ascesa, stando anche alla testimonianza di Giuseppe Ferrari, direttore del Gris (Gruppo di ricerca e informazione socio-religiosa), che sottolinea come siano “in crescente aumento” le richieste da parte dei vescovi di nominare nuovi esorcisti.

Una scena del film "L'Esorcista" (tempi.it)

Una scena del film “L’Esorcista” (tempi.it)

L’attenzione al mondo in lotta con il maligno è così alta che l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, da diversi anni a questa parte, organizza dei corsi per esorcisti. Aperti a sacerdoti e laici, i corsi, come registra il direttore del Gris, fanno breccia anche tra gli economisti. “La maggior parte delle adesioni – racconta all’Adnkronos Ferrari – sono da riferire ai sacerdoti che la richiedono per la loro preparazione ma abbiamo registrato anche l’attenzione da parte di economisti. Un interesse di natura pastorale ma legato anche, in alcuni casi, a chi fa attività di volontariato”.

Anche quest’anno, dunque, a partire dal 5 maggio, ripartiranno i corsi di esorcismo organizzati dall’Istituto Sacerdos del Regina Apostolorum in collaborazione con il Gruppo di ricerca e informazione socio religiosa di Bologna, al termine dei quali sarà rilasciato un attestato che servirà per i futuri esorcisti. Il patrocinio è della Congregazione per il Clero e l’iniziativa avrà uno spessore mondiale. Almeno ventisei le nazioni che saranno rappresentate dai sacerdoti che hanno dato la loro adesione al corso.

Si partirà il 5 maggio e da tutto il mondo arriveranno aspiranti esorcisti, riuniti sino al 10 successivo. Preti ma anche laici: il corso è aperto anche a medici, psicologi, psichiatri, catechisti, insegnanti, avvocati. “Perché l’obiettivo principale di questa iniziativa di studio – sottolineano gli organizzatori – è strappare argomenti così delicati da una visione superficiale e sensazionalista. L’obiettivo è quello di offrire ai sacerdoti e ai laici partecipanti, l’opportunità di acquisire strumenti utili per il lavoro pastorale, di informazione e di sostegno alle famiglie, soprattutto quelle colpite dal fenomeno della magia, dell’occultismo e del satanismo, in particolare quello giovanile”. Perchè, per dirla con il direttore del Gris, “i giovani sono molto attratti dall’argomento”. “Spesso – spiega ancora Ferrari – sono proprio i giovani a richiedere una formazione per avere gli strumenti utili a difendersi dal satanismo”. In effetti, stando alle ultime ricerche, l’interesse dei ragazzi per la magia e l’occultismo negli ultimi anni è cresciuto notevolmente. Riti satanici, stregoneria e sedute spiritiche sono diffusi tra le nuove generazioni, vittime di un vero e proprio bombardamento esoterico.

Durante il corso, padre Cesar Truqui offrirà una lettura biblica, teologica e pastorale. I lati psicologici e criminologici del fenomeno saranno invece affrontati da Anna Maria Giannini, docente di Psicologia generale alla Sapienza di Roma, e da Enrico De Simone, vicario del questore di Ancona. Non saranno trascurati nemmeno gli aspetti giuridici e legali passati in rassegna da Michele Nardi, sostituto procuratore presso la Procura di Roma e dalla penalista Daniela De Zordo.

(adnkronos.it)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127