6 Marzo 2014

Istruzione: approvato il Piano nazionale “A scuola si cresce sicuri”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Formare insegnanti, dirigenti e personale ausiliario sulle tematiche della sicurezza e della prevenzione degli infortuni negli ambienti scolastici.

(icbz1.it)

(icbz1.it)

Questo l’obiettivo del Piano nazionale “A scuola si cresce sicuri” presentato oggi presso il ministero dell’Istruzione. Il Piano è il frutto di un protocollo d’intesa sottoscritto lo scorso 8 gennaio dal Miur, dall’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza e dalla Federazione Italiana Medici Pediatri (Fimp).

Attraverso attività specifiche di formazione e di sensibilizzazione, insegnanti, dirigenti e personale ausiliario tecnico e amministrativo potranno apprendere come prevenire gli incidenti in aula e quali manovre immediate mettere in atto quando questi avvengono. L’iniziativa, di durata triennale, prenderà avvio in quest’anno scolastico con corsi di formazione Dpps (disostruzione, prevenzione, primo soccorso in età pediatrica) destinati a 1.800 unità di personale (1.200 fra dirigenti e docenti, 600 ausiliari tecnici e amministrativi) distribuiti a livello nazionale in 60 scuole polo in altrettante province. A sostegno delle attività che si svolgeranno presso le sedi dei corsi è stato realizzato il video “A scuola si cresce sicuri” con il contributo degli alunni e dei docenti dell’I.C. Bruno De Finetti e dell’I.C. Domenico Purificato, le scuole romane in cui è stato girato il filmato con l’amichevole partecipazione di Carlo Verdone, voce narrante del video. Il filmato descrive tre diverse situazioni d’intervento ispirate a casi realmente accaduti nella scuola d’infanzia, nella scuola elementare e nella scuola media.

Il Piano nazionale si propone di integrare la campagna nazionale “salvavita” che il ministero della Salute è in procinto di destinare all’intera popolazione e che prevede, tra gli altri, i contenuti per la formazione, individuati dai componenti del gruppo di lavoro della Direzione generale per il personale scolastico, costituito a questo scopo. L’iniziativa prende il via oggi con il convegno in corso al Miur e prevede 60 corsi da svolgersi in 60 province.

Il percorso formativo è articolato in due moduli didattici per una durata di otto ore. Si prevede di impegnare il triennio scolastico 2013-2016 per l’espletamento del piano di formazione del personale sul territorio nazionale con update periodico e ampliamento in itinere delle attività con ulteriori contenuti da definire.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127