24 Febbraio 2014

“Vacanze invernali e turismo ai tempi di Twitter…” con #Italianelmondo

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Leggi Twitter e scopri che tipo di vacanza potrebbe andare di più e, soprattutto, quali possono essere i servizi preferiti dai turisti.

(queromedia.be)

(queromedia.be)

In soffitta, dunque, le indagini di marketing, almeno secondo ‘l’analisi ‘#italianelmondo’, realizzata da Almawave (società di innovazione tecnologica del gruppo Almaviva), che, con il monitoraggio continuo di milioni di tweet, si è focalizzata in queste ultime settimane sul turismo invernale, descrivendo una panoramica di un settore, quello appunto delle vacanze invernali, che riscuote un grande interesse sul canale social e riserva molte sorprese.

“Le analisi – sostiene Valeria Sandei, amministratore delegato di Almawave – sono uno strumento valido e prezioso per fotografare il presente: raccontano un mondo reale e in movimento, offrono chiavi di lettura inaspettate e permettono previsioni utili a interpretare le aspettative e gestire il futuro. Questo è ancora più vero nell’ambito dell’offerta turistica. Le soluzioni Almawave – fa notare Sandei – analizzano e comprendono in tempo reale volumi di dati sempre crescenti, caratterizzati da elevata varietà. Ed è proprio questa varietà delle fonti a determinare il valore del servizio. L’analisi #italianelmondo prova quanto l’offerta sia cruciale per capire la realtà e trasformare il business, aumentando la competitività di aziende private e soggetti pubblici”.

Dagli 8,8 milioni di tweet analizzati emerge che le conversazioni sul meteo la fanno da padrone (68,4%), seguite a distanza da quelle che riguardano gli sport da praticare (12,1%) e le singole località mete di vacanza (11,5%). Parlando di mete turistiche, a livello di regioni le più citate nelle conversazioni sono quelle del Nord. Al primo posto in assoluto si classifica il Trentino Alto Adige (30,9% dei tweet), che arriva a una popolarità più che doppia rispetto agli inseguitori: Veneto (12,3%), Lombardia (11,6%), Valle d’Aosta (11,4) e Piemonte (10,6%). Prima regione dell’Appennino è invece l’Abruzzo, con il 9,5% delle conversazioni.

Più serrata è risultata la competizione tra le singole località, che ha visto aggiudicarsi il podio più alto Madonna di Campiglio (6,2%), tallonata al secondo posto da Cortina d’Ampezzo (5,8%), anche per il riverbero dato dal black out vissuto dalla località nel periodo natalizio, e al terzo da Misurina (4,4%). A seguire, Clavière, i Monti Sibillini (a sorpresa), Cogne, Castel del Monte, Livigno e Sestrière.

Gli sport invernali più citati sono stati l’hockey su ghiaccio (34,7%) e, sorprendentemente solo secondo, lo sci (30%). Di hockey si twitta molto, prevalentemente in inglese e spagnolo, e a causa degli eventi legati a questa pratica sportiva come l’Universiade Trentino e la Coppa Italia hockey. Più indietro nella classifica, si trova invece l’arrampicata (7,2%), l’escursionismo (7,2%), lo snowboard, il pattinaggio su ghiaccio, lo slittino, ma anche uno sport emergente come le ciaspole (1,6%).

L’analisi ha preso in considerazione anche la tipologia di strutture ricettive. La più popolare di tutti il rifugio (41,9%), seguito dallo chalet (25,3%) e dalla baita (12,1%) e il tipo di infrastrutture e servizi, tra cui le piste di sci (25,6%) hanno avuto la meglio sulla seggiovia (10,1%) e sugli impianti sciistici in generale (9%). La curiosità è che l’antico skilift (7,2%) gode di maggiori attenzioni su Twitter rispetto a funivie (4,9%) e ovovie (4,2%).

La popolarità di eventi e manifestazioni su Twitter si conferma un formidabile volano per le località turistiche: tra questi, si discute soprattutto dell’Universiade che si è tenuta in Trentino Alto Adige (71,9%) e della Coppa del mondo di fioretto femminile (11,3%), che si terrà a Torino a fine marzo. In 140 caratteri si parla anche dello Ski Sunrise (4,3%), della Ciaspalonga sul Monte Gazza (3,7%).

Nelle interazioni nelle diverse lingue sono emersi anche alcuni aspetti inattesi: ad esempio, lo sci non è identificato solo con Alpi e Dolomiti, ma anche con i Monti Sibillini, in Umbria e nelle Marche. La più famosa località sciistica italiana tra gli spagnoli è Cortina d’Ampezzo, mentre per i tedeschi la Toscana non attrae solo per arte, cibo e mare, visto che in molti si chiedono dove sia possibile sciare nella Regione. Il lago di Sauris, in Friuli Venezia Giulia, viene inoltre considerato uno dei luoghi più belli d’Italia.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127