2 febbraio 2014

Porto Valtravaglia (VA): muore 70enne travolto da un treno, si pensa al suicidio

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Questa mattina, alle 9.00 circa, un treno che percorreva la linea ferroviaria Luino-Gallarate, in direzione Luino, ha travolto un uomo settantenne residente a Brezzo di Bedero. Nessun precedente per l’uomo.

Schermata 2014-02-02 alle 13.06.31

Il treno “TiLo”, che collega Malpensa al Canton Ticino

Le Autorità Giudiziarie, insieme alla Pol.Fer. di Gallarate, arrivate sul posto hanno esaminato il caso e hanno riferito che, con tutta probabilità, si potrebbe trattare di un suicidio. L’uomo, un 70enne residente a Brezzo di Bedero, non aveva precedenti penali. Il tragico incidente è avvenuto all’altezza della galleria di “Punta Lavello”, nei pressi di Brezzo di Bedero.

Il macchinista ha soltanto sentito un colpo, durante il passaggio nella galleria buia, ma capita spesso che i convogli urtino qualcosa durante il viaggio, come ad esempio pietre. Una volta fermato il treno in stazione, però, il macchinista è sceso per assicurarsi che non si trattasse di nulla. Invece ha trovato tracce di sangue sul convoglio ed è subito scattato l’allarme: così i soccorritori hanno trovato il cadavere di un uomo sui binari.

Il treno “TiLo”, che collega Malpensa a Cadenazzo, prima di travolgere la persona mortalmente, sarebbe dovuto arrivare alle 9.08 alla Stazione di Luino, per proseguire la sua corsa fino a Bellinzona. Le circolazione ferroviaria tra Porto Valtravaglia e Luino è stata così sospesa e il personale ha potenziato la linea con l’utilizzo di bus per collegare i due paesi sulla sponda del Lago Maggiore.

Il treno “TiLo”, che si trovava fino a poco fa sotto sequestro alla stazione di Luino, dovrebbe riprendere la sua corsa in breve tempo. A minuti, infatti, la linea dovrebbe tornare ad essere regolare.

-->
"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127