EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
2 Marzo 2021

Compie oggi 44 anni Chris Martin, il noto leader dei Coldplay

Tempo medio di lettura: 4 minuti

(biografieonline.it) Christopher Anthony John Martin – nome completo di Chris Martin dei Coldplay – nasce il 2 marzo del 1977 a Whitestone, nel Devon, in Inghilterra. E’ l’ultimo dei cinque figli di Anthony e Alison. Dopo aver frequentato la Hylton School, si iscrive alla Exter Cathedral School, dove scopre e sviluppa la passione per la musica. Passa, quindi, alla Sherbome School nel Dorset, dove conosce quello che diventerà il manager dei Coldplay, Phil Harvey. Successivamente prosegue i propri studi all’University College di Londra, laureandosi in Greco e Latino. E’ proprio all’università che Chris Martin incontra Guy Berryman, Will Champion e Jonny Buckland, cioè i futuri Coldplay. È con Buckland che Martin all’inizio decide di formare una band. Chris è alla voce e Jonny è primo chitarrista. Quindi i due arruolano Berryman come bassista e Champion come batterista.

La storia dei Coldplay. I Coldplay nascono ufficialmente nel 1996 con il nome di Pectoralz. Ben presto diventano Starfish, fino a quando si vedono offrire la denominazione Coldplay da un’altra band che non era più interessata a usarla. Sin dalla pubblicazione del suo primo album nel 2000, intitolato “Parachutes“, il gruppo conquista una notevole fama internazionale. Dopo aver ottenuto il successo in Europa, Chris Martin e soci cominciano un tour in America all’inizio del 2001. Prendono parte a molte trasmissioni tv negli Stati Uniti, tra cui il “David Letterman Show”, “Late Night with Conan O’ Brien” e il “Saturday Night Live”. Nell’ottobre successivo la band torna in studio per lavorare al secondo album, intitolato “A rush of blood to the head“, che esce ad agosto del 2002. Nella stessa estate inizia un tour che dura più di un anno, fino a settembre del 2003. A dicembre i Coldplay coverizzano “2000 miles”, brano dei The Pretenders. Il ricavato viene devoluto in beneficenza.

Il matrimonio con Gwyneth Paltrow e la famiglia. Sempre a dicembre, Chris Martin sposa l’attrice Gwyneth Paltrow, in una cerimonia senza amici e parenti. L’anno successivo, il 14 maggio, nasce la prima figlia della coppia, Apple Blythe Alison. Per festeggiarla i Coldplay pubblicano la canzone “I am your baby’s daddy”. Dopo aver vinto i Grammy Awards 2004 per “Clocks” come Record of the year, la band sta piuttosto lontana dai riflettori fino a quando il 6 giugno del 2005 viene pubblicato il terzo disco, intitolato “X&Y” e anticipato dal singolo “Speed of sound”. L’album debutta al primo posto in classifica in quasi trenta Paesi. Nel 2006 Chris Martin diventa di nuovo papà: l’8 aprile nasce Moses Bruce Anthony. Nel frattempo si rimette al lavoro per il quarto album dei Coldplay, che però uscirà solo due anni più tardi. Si tratta di “Viva la vida or death and all his friends“, che viene pubblicato il 13 giugno del 2008. Sono dieci le tracce contenute nel disco, da cui vengono estratti i singoli “Viva la vida”, “Violet Hill”, “Lovers in Japan”, “Lost!” e “Strawberry swing”, mentre il brano “Life in technicolor II” viene inserito nel film “Una notte al museo 2 – La fuga”. Per questo disco i Coldplay si avvalgono di Brian Eno e di Timbaland, due tra i produttori più importanti al mondo. Il 15 maggio del 2009 il gruppo pubblica online gratuitamente “Leftrightleftrightleft“, album registrato dal vivo. Nello stesso anno ai Grammy Award si aggiudica tre premi, per il miglior album rock, per la canzone dell’anno (“Viva la vida“) e per la migliore performance pop di gruppo.

Gli anni 2010. Nel 2011 viene pubblicato il quinto album in studio dei Coldplay, intitolato “Mylo Xyloto“, prodotto con l’ausilio di Rihanna e di Brian Eno. Il disco è anticipato dal singolo “Paradise”, e contiene al proprio interno anche “Charlie Brown” e “Princess of China”. Il 9 settembre del 2012 Chris Martin e compagni prendono parte alla cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi di Londra. Sono protagonisti di uno show che dura oltre due ore e che li vede sul palco al fianco di Jay-Z e Rihanna. Pochi mesi più tardi viene pubblicato “Live 2012“, un documentario che racconta l’esperienza della band in occasione del Mylo Xyloto Tour. Il 12 dicembre del 2012 Chris Martin è uno degli artisti che si esibiscono sul palco del 12 12 12 Concert, organizzato per raccogliere fondi a favore delle persone colpite dall’uragano Sandy. Per l’occasione canta “Viva la vida”, “Us against the world” e, insieme con l’ex leader dei Rem Michael Stipe, “Losing my religion”. Allo show prendono parte altre star mondiali come Bon Jovi, Roger Waters, Bruce Springsteen, i Rolling Stones, Eric Clapton, gli Who (con Pete Townshend), Alicia Keys, Paul McCartney, Billy Joel e Kanye West. Nello stesso periodo esce il singolo “Hurts like heaven”. Di questo brano viene pubblicata un’edizione limitata nell’aprile del 2013, in formato Picture disc, in corrispondenza del Record Store Day. Nel mese di settembre dello stesso anno i Coldplay pubblicano “Atlas”, un brano inedito che viene scelto per fare parte della colonna sonora del film “Hunger Games: La ragazza di fuoco”.

Il divorzio e la seconda metà degli anni 2010. Nel 2014 Chris Martin e Gwyneth Paltrow annunciano la propria separazione dopo dieci anni di matrimonio. Firmano le carte per il divorzio nell’aprile del 2015, che diventa definitivo il 15 luglio dell’anno successivo. Sul fronte musicale, i Coldplay pubblicano il videoclip del brano “Midnight” prima del sesto disco in studio, intitolato “Ghost stories”, che esce il 19 maggio. Il singolo di debutto si chiama “Magic”, mentre tra gli altri brani presenti si segnalano “Always in my head” e “A sky full of stars”. Successivamente i Coldplay partono per un breve tour che si sviluppa tra New York, Tokyo, Parigi e Londra: le esibizioni migliori vengono raccolte nel dvd “Ghost stories Live 2014”. Nel frattempo, nel 2015, i Coldplay hanno pubblicato il loro settimo album in studio, “A head full of dreams“, mentre Chris Martin è diventato direttore creativo dell’appena nato Global Citizen Festival: secondo gli accordi presi, manterrà questo ruolo per un periodo di quindici anni. Lo scopo del festival è quello di dare vita a una sorta di to-do-list, cose da fare, per contrastare la povertà nell’ambito degli United Nations Sustainable Development Goals.

Il 22 febbraio scorso, in occasione dei BRIT Awards 2017, il gruppo ha presentato per la prima volta dal vivo insieme al duo The Chainsmokers il brano inedito Something Just Like This, tratto dall’album Memories… Do Not Open in uscita il 7 aprile dello stesso anno.

Argomenti:

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127