25 Maggio 2019

42 anni fa negli Stati Uniti il debutto al cinema del primo film di Guerre Stellari

Tempo medio di lettura: 2 minuti

(biografieonline.it) In un’intervista del 1999, quando apparve per la prima volta sullo schermo il primo episodio della seconda trilogia di Guerre Stellari, George Lucas, regista, ideatore e produttore delle due triologie, dichiarò che non riusciva a capacitarsi del motivo per il quale la prima serie di Guerre Stellari fosse così famosa e continuasse ad attirare pubblico.

La mitologia di Star Wars attraversa le generazioni e per molti il suo successo si annida proprio nel racconto epico. Tuttavia, il primo film di Guerre Stellari, che debutta in Italia nell’ottobre del 1977,  realizza un nuovo modo di raccontare la fantascienza accendendo un nuovo quesito, al quale credo che nessuno abbia ancora dato una risposta: perché è così massificato il bisogno di leggere e guardare storie di fantascienza?

La trama. “Tanto tempo fa – come si legge su MyMovies.it -, in una galassia lontana lontana Luke Skywalker è un giovane orfano del pianeta Tatooine che, acquistati due droidi dai predoni, scopre che uno di questi porta dentro di sè il messaggio di una principessa in pericolo. L’unico a poterne sapere qualcosa è il vecchio Obi Wan Kenobi, saggio anziano, ultimo rimasto dell’ordine dei cavalieri Jedi. Kenobi comprende il pericolo e vede in Skywalker qualcosa di più di quello che è, motivo per il quale decide di portarlo con sè. Con l’aiuto del mercenario Han Solo e del wookiee Chewbecca i quattro tentano il salvataggio della principessa entrando a contatto con l’Impero, la grande forza che tiene in scacco la galassia, e con il suo generale più potente, Darth Vader, anch’egli a suo tempo un Jedi. L’esperienza cambierà definitivamente Luke Skywalker risvegliando in lui la Forza, un antico potere che scorre in tutti i cavalieri Jedi. Si unirà così alla resistenza e lotterà per distruggere la Morte Nera (roccaforte e al tempo stesso arma dell’Impero) assieme alla principessa Leia e Han Solo.

Nato come progetto commerciale che alimentasse la ricerca più sperimentale che George Lucas stava portando avanti, sia con la fantascienza di L’uomo che fuggì dal futuro sia con il period movie di American graffiti, Guerre stellari diventerà un impero a sè, più grande delle intenzioni dello stesso creatore e ben presto fuori dal suo comando.

Argomenti:

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127