Lavena Ponte Tresa | 26 Novembre 2020

Giochi sportivi studenteschi a Lavena Ponte Tresa: “Ancora più verde la corsa perché si colora di speranza”

Gli studenti delle medie hanno partecipato alla corsa campestre nel parco di Villa Pion nel rispetto delle norme anticovid. Il racconto del prof. Bossi e dei ragazzi

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La pandemia di coronavirus non ha fermato neanche quest’anno la “Corsa nel Verde” degli studenti della scuola secondaria di primo grado “Niccolò Copernico” di Lavena Ponte Tresa. I ragazzi e i docenti, nel pieno rispetto delle disposizioni anti-covid, si sono messi alla prova con la fase di istituto dei Giochi Sportivi Studenteschi, con una formula organizzativa nuova che ha consentito a tutti di vivere comunque “una vera e gioiosa festa dello sport”.

Ma l’esperienza non si ferma qui: i ragazzi, coordinati dal professor Claudio Bossi, hanno steso diversi articoli nell’ambito dell’attività didattica “Da podista a giornalista” (alcuni di essi si possono leggere cliccando qui). Questa iniziativa, come ha spiegato il docente, è anche propedeutica alla partecipazione della scuola al progetto internazionale “Corsa contro la fame” che coinvolge ben 28 nazioni e 26mila scuole in tutto il mondo.

“Vedo un po’ il tutto come un’occasione offerta per riflettere sulla pandemia – spiega il professor Bossi – o meglio su come la pandemia condiziona la vita degli studenti. Su come in fondo, con un po’ di ottimismo, intraprendenza e fantasia, sia possibile fare delle cose in sicurezza, senza continuare a piangersi addosso. Questo ci insegnano i ragazzi… anche correndo. Un segno di speranza”.

Di seguito, ecco invece lo scritto preparato dagli studenti insieme al loro professore.

Nonostante la pandemia, e con il virus che avanza, anche quest’anno la “Corsa nel Verde” ha preso per mano tutti i ragazzi e tutte le ragazze della Scuola Secondaria di primo grado, e li ha spinti a partecipare alla tradizionale corsa campestre della fase di Istituto dei Giochi Sportivi Studenteschi. Forse unica scuola in provincia, sicuramente una delle pochissime in tutta Italia a farlo.

Certo molto è cambiato, il Coronavirus ha imposto le sue regole, ma da veri sportivi, insegnanti ed alunni non si sono arresi, e con una rinnovata formula organizzativa hanno corso da veri podisti lungo i 350 metri del magnifico percorso del parco di Villa Pion. La nuova formula prevedeva, nel rispetto del protocollo per le attività motorie, corse riservate e separate per classe e gara individuale a tempo con classifica generale per categorie ottenuta considerando i tempi fatti segnare da ciascun partecipante. I primi 15 classificati delle categorie Cadetti e Cadette, e i primi 10 delle categorie Ragazzi e Ragazze ammessi alle fase finale.

Oltre il 90 la percentuale degli alunni partecipanti… una vera e gioiosa festa, a puntate, classe dopo classe, dello sport! Bello e significativo vedere tanti ragazzi e ragazze correre, faticare, sudare, gioire, soffrire, lottare… in maniera reale, concreta e non a distanza on line; e poi tanta voglia di sport: gareggiare, giocare e divertirsi insieme.

La settimana delle corse si è presentata con cielo sereno, temperature quasi primaverili, leggero favonio che ha asciugato il terreno, percorso tecnico e difficile al punto giusto, ideale per una corsa “intelligente”, come appunto deve essere la campestre. Doveroso un ringraziamento al Comune di Lavena Ponte Tresa che ha messo a disposizione, anche per le lezioni di motoria, il parco.

Ed ora speriamo di poter effettuare la fase finale, attualmente la didattica a distanza delle classi seconde e terze non lo consentono, ma la speranza è l’ultima a morire… del resto la corsa è verde!

“…e poi siamo partiti. Io ero caricatissimo ed emozionato, ero pronto a dare il massimo. Erano quattro giri, tutti molto faticosi, soprattutto il terzo. Durante la gara mi sentivo sereno, e alla fine, quando sono arrivato al traguardo, ero felicissimo e fiero di me stesso. Credo sia stata un’esperienza magnifica”, ha raccontato uno dei partecipanti al termine della competizione.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127