EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Laveno Mombello | 19 Novembre 2020

Laveno Mombello, al via un tavolo di coordinamento sulle politiche climatiche del Comune

Esperti, associazioni e cittadini al lavoro per elaborare strategia e piano d’azione per fronteggiare l’emergenza climatica. Avviato un interessante progetto

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Martedì 17 settembre, su convocazione dell’assessore all’Urbanistica, all’Ambiente e ai Lavori Pubblici Fabio Bardelli, si sono avviati i lavori di un tavolo di coordinamento che aiuti a definire piani, strategie, priorità e monitori i risultati delle azioni intraprese per fronteggiare l’emergenza climatica, già dichiarata ed approvata dal precedente Consiglio Comunale nel mese di dicembre 2019.

La prima ondata di Coronavirus e le elezioni comunali hanno ritardato l’avvio del processo; la nuova Giunta del sindaco Luca Santagostino ha così convocato, appena possibile, le varie realtà associative, gli esperti e i giovani cittadini interessati al tema per avviare la discussione sulle azioni prioritarie da programmare.

All’incontro hanno partecipato rappresentanti del Circolo Legambiente Laveno Valcuvia e Valli del Luinese, della Delegazione FAI Valcuvia, Luino e Verbano, del CAST ONG di Laveno Mombello, del CAI di Laveno Mombello, rappresentanti dei gruppi consiliari dell’opposizione, esperti che lavorano su tematiche ambientali e due studentesse attive nel gruppo Fridays For Future Luino.

Durante l’incontro è stato presentato il documento elaborato dalla Rete per il Clima del Verbano (reteperilclimadelverbano.it) contenente una serie di proposte per i comuni per lo sviluppo di una strategia climatica locale e di piani di azione specifici. Strategica la presenza di Silvia Pozzi, coordinatrice di Agenda 21 Laghi (agenda21laghi.it) di cui il Comune di Laveno Mombello è capofila, a siglare la volontà di collaborare con gli enti locali confinanti e con enti sovracomunali per fare rete e moltiplicare gli effetti positivi sul territorio.

«Partendo da quelle che sembrano piccole attività locali – dichiara Luca Poroli, consigliere con delega all’ambiente – promuoveremo azioni mirate alla riqualificazione energetica, alla mobilità sostenibile, ma anche alla promozione di stili di vita più attenti all’impatto sul pianeta. Il Comune può fare molto, sia intervenendo per ridurre le proprie emissioni, sia dando il “buon esempio” ai propri cittadini invitandoli ad adottare buone pratiche ambientali».

Il prossimo appuntamento è fissato per dicembre, «dove – spiega Fabio Bardelli, Assessore all’Ambiente del Comune di Laveno Mombello – si definiranno le azioni prioritarie da sottoporre alla Giunta Comunale o da discutere con gli Enti sovracomunali che intendiamo coinvolgere in questo processo. Tutelare il patrimonio ambientale, fermare il consumo di suolo, fare scelte che riducano le emissioni e l’inquinamento e abbattano gli sprechi: si parte da qui, dal nostro stile di vita, che potrà essere di qualità solo se abbraccerà l’ambiente con la voglia di proteggerlo e consegnarlo alle future generazioni».

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127