Luino | 8 Aprile 2020

Coronavirus, dai Bambini Viziati una canzone per strappare un sorriso e scacciare la paura

La cover band luinese ha realizzato, in compagnia di amici, un divertente video che ripropone il brano "Che ironia" di Vasco Rossi. Ecco il video

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Che ironia, questa malattia, che non mi fa dormire, che non va più via”, sono le parole della canzone di Vasco Rossi del 1981, parole che in questo momento possono sembrare “ironicamente” attuali.

Per questo i “Bambini Viziati”, cover band luinese, hanno deciso di riproporla con un video realizzato rigorosamente in quarantena, ognuno a casa propria, al quale hanno partecipato anche altri amici.

Come racconta la band sulla propria pagina Facebook: “Purtroppo il Coronavirus costringe a rimanere chiusi in casa. Noi Viziati però, non ci arrendiamo mai e, insieme ai nostri amici, abbiamo deciso di proporre questo brano (la “Canzoncina” direbbe qualcuno), cercando di sdrammatizzare, di alleggerire questo momento particolare“.

Chi con la mascherina, chi accompagnato dai figli, chi dall’amico a quattro zampe, ognuno fa la sua parte nel video, che vuole essere un’occasione per evadere qualche minuto. “Il video é molto leggero ed ha il semplice scopo di sdrammatizzare questa difficile situazione, scacciando per un attimo paure e preoccupazioni, e magari riuscire a strappare qualche sorriso” conclude la band.

La line-up dei “Bambini Viziati & friends” comprende Alberto De Patre, Ottone De Patre, Federica Fortunati, Niko Tartaglia, Manuel Spozio, Alessandro Orsolini, Lucio Martino, Stefano Badi, Carmine Spartano, Claudio Ferlenghi, Veronica Patrizio e Alice Giacobbo.

https://www.facebook.com/bambiniviziatirockband/videos/509688279696642/

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127