27 Gennaio 2017

Luino, Ronchi: “Cambiato poco rispetto al primo Pellicini, nessuna trazione leghista”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo l’articolo pubblicato stamane, “A due anni dallo scossone, diversi scenari sul futuro politico di Luino“, è arrivata in redazione la replica del capogruppo consiliare di “Nuova Frontiera”, Simona Ronchi. Secondo l’assessore alla Cultura in Comunità Montana, nonostante alcune nostre riflessioni siano condivisibili, “definire l’Amministrazione di Andrea Pellicini a ‘trazione leghista’ mi sembra non corretto”. Ecco il testo della lettera inviataci.

Simona Ronchi, consigliere di maggioranza nel comune di Luino

Simona Ronchi, consigliere di maggioranza nel comune di Luino

“Egregio Direttore,

ho letto il suo intervento di oggi sui movimenti politici in corso e mi sembra doveroso intervenire nel dibattito che Lei ha voluto lanciare.

Se alcune sue riflessioni sono condivisibili, definire l’Amministrazione di Andrea Pellicini a “trazione leghista” mi sembra non corretto. L’attuale maggioranza comunale è una compagine di centro-destra, con un Sindaco e diversi esponenti, me compresa, iscritti a Fratelli d’Italia, con un alleato importante come la Lega, che esprime in giunta il vicesindaco Alessandro Casali e il presidente del Consiglio Davide Cataldo e con altri amministratori indipendenti, forti e rispettati come, ad esempio, l’assessore ai servizi sociali Caterina Franzetti. L’assessore Marcello Castelli rappresenta quell’area storica di Forza Italia che ha deciso di appoggiare il secondo mandato dell’attuale Sindaco, mentre Alessandra Miglio rimane vicina ad un’area moderata di centro.

Non vi è pertanto alcuna prevalenza di un partito nell’ambito della maggioranza, che, rispetto al passato, non ha mutato alcun equilibrio. Nei primi cinque anni di Andrea Pellicini il vicesindaco Franco Compagnoni era iscritto alla Lega Nord come l’assessore ai lavori pubblici Alessandro Barozzi. Poco o nulla è cambiato in termini di rappresentanza dei partiti. Mi è sembrato pertanto doveroso intervenire in questo dibattito lanciato dal giornale per precisare il mio pensiero rispetto ad alcune interpretazioni non corrispondenti alla realtà. Rimango invece convinta della forte alleanza che vi è anche a livello nazionale tra Fratelli d’Italia e la Lega Nord, alla quale spero si aggreghi presto anche Forza Italia, rinunciando al proposito sbagliato delle larghe intese”.

Simona Ronchi, capogruppo consiliare di Nuova Frontiera e assessore alla Cultura in Comunità Montana.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127