EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
14 Gennaio 2017

Luino, il marchio “No-Slot” per le attività che rinunciano alle slot machine. Ecco i primi nomi

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Un adesivo “particolare” ha cominciato ad essere presente sulle vetrine delle attività commerciali che hanno deciso di fare la scelta etica di rinunciare alle slot-machine ed ai conseguenti proventi che ne derivano. L’iniziativa arriva dagli attivisti luinesi del M5S che, dopo aver depositato una proposta di mozione in merito in comune, restano in attesa di conoscere quali saranno i provvedimenti che l’Amministrazione deciderà di adottare in questa direzione. Ecco i nomi delle prime attività “No-Slot”.

Luino, il marchio "No-Slot" per le attività rinunciano alle slot machine. Ecco i primi nomi

Luino, il marchio “No-Slot” per le attività che scelgono rinunciare alle slot machine. “Questo è un locale No-Slot amiamo i nostri clienti”, queste le parole scelte dagli attivisti 5 stelle e che compaiono sull’adesivo che contrassegna i bar che hanno scelto eticamente di non far entrare nella loro attività le slot-machine. Tale adesivo compare da pochi giorni anche sulle vetrine di molte attività luinesi che, in questo modo, potranno a primo occhio essere distinte da quelle che questa tipologia di scelta non l’hanno fatta. L’iniziativa, finalizzata a sensibilizzare i cittadini riguardo al problema rappresentato dal gioco d’azzardo patologico, arriva dopo che gli stessi attivisti avevano depositato al comune di Luino una proposta di mozione che raccoglie tutte le disposizioni date da Regione Lombardia per il contrasto al gioco d’azzardo, legale all’interno del territorio comunale. Gli attivisti 5 stelle, fautori dell’iniziativa, auspicano che il logo “No-Slot” possa portare i cittadini a privilegiare gli esercizi che hanno preso la decisione di rinunciare agli introiti provenienti dalle “macchinette”, a tutela dei propri clienti, premiandoli. L’iniziativa vuole attraverso questa modalità mettere in risalto la scelta etica di queste attività, che attraverso il logo apposto sulle loro vetrine possa differenziarle immediatamente dalle altre e magari portare altre attività ad andare in questa direzione.

“Io e il gruppo di Luino 5 Stelle abbiamo pensato fosse ora di gettare le basi per una vera e propria lotta per contrastare la piaga del gioco d’azzardo patologico – scrive l’attivista Gianfranco Cipriano, spiegando i dettagli dell’iniziativa messa in atto dal gruppo -. Sono infiniti i racconti di amici e conoscenti, vittime di queste diaboliche macchinette. Come prima cosa abbiamo depositato al comune di Luino una proposta di mozione che raccoglie tutte le disposizioni date da Regione Lombardia per il contrasto al gioco d’azzardo legale, ci auguriamo pertanto che da subito qualche Consigliere o il Sindaco stesso la faccia propria per renderla operativa al più presto. Nel frattempo abbiamo creato un logo che identifica i locali NO SLOT augurandoci che i cittadini possano scegliere e premiare tali esercizi per aver deciso di rinunciare ad un facile guadagno a vantaggio dei propri clienti! Ora stiamo imbastendo con alcuni media un modo per promuovere questi locali in modo da portare maggior visibilità a questa scelta etica. Auspichiamo che lo stesso comune si adoperi per dare, per quanto possibile, uno sgravio o degli incentivi a tali attività e a quelle che decidono di restituirle al mittente”

La proposta di mozione depositata dagli attivisti 5 stelle di Luino

In attesa di conoscere il responso dell’Amministrazione, sulla pagina dedicata compaiono i nomi delle prime attività “No-Slot” . Tra le richieste inoltre anche quella di rilasciare agli esercenti di pubblici esercizi, ai gestori di circoli privati e di altri luoghi deputati all’intrattenimento, che scelgono di non installare apparecchiature per il gioco d’azzardo lecito, il marchio regionale «No Slot», che andrà a sostituire quelli “artigianali” presenti ora sulle vetrine delle attività. Intanto sulla pagina web dedicata all’iniziativa compaiono i nomi delle prime attività luinesi “No-Slot” che sono Bar Commercio Luino, Bar Fashion, Bar Sotto Sopra, Bar 2 Scale, Bar Sereni, Bar Risorgimento, Bar Pasticceria Dolce Smeraldo, Pasta & Pizza e Bar Aurora.

Gli attivisti 5 stelle restano in attesa di conoscere quali saranno le decisioni dell’Amministrazione comunale in merito e le forze che si deciderà di mettere in campo per contrastare quella che si presenta come una grave piaga sociale alla quale occorre porre rimedio.

Chi desidera aderire all’iniziativa può contattare gli organizzatori attraverso l’indirizzo mail info@noslotarea.com oppure tramite la Pagina Facebook “No Slot Area”.

Per approfondire:

“Proposte azzardate”: nel distretto di Luino 544 slot machine e 108 VLT, pochi i presidi GAP

– Luino: presentato il progetto “Proposte Azzardate” per il contrasto al gioco patologico e alle slot machine

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127