EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
22 Marzo 2016

Luino: presentato il progetto “Proposte Azzardate” per il contrasto al gioco patologico e alle slot machine

Tempo medio di lettura: 3 minuti

E’ stato presentato a Luino il progetto “Proposte Azzardate”. Il finanziamento complessivo è pari a quasi 57mila euro e servirà a contrastare il gioco patologico, una piaga che continua a colpire i giocatori e le loro famiglie. Oltre a sensibilizzare la popolazione attraverso una campagna di comunicazione ad hoc, saranno numerose le iniziative all’interno delle scuole. Presenti non solo il presidente dei Piani di Zona, Fabio Passera, e l’assessore ai Servizi Sociali di Luino, Caterina Franzetti, ma anche Emanuele Battaggi della Cooperativa “Lotta contro l’Emarginazione” e Francesca Zamboni della cooperativa “CODICI”, che stanno lavorando ad una mappatura delle sale slot e dei giocatori presenti sul territorio. Giovedì 31 marzo un evento dedicato alla sensibilizzazione con due eventi: uno alle 17, in Municipio, e l’altro alle 21 all’Auditorium del Cfp.

Fabio Passera, presidente Piano di Zona, Caterina Franzetti, assessore di Luino, Emanuele Battaggi, Lotta contro l’emerginazione, e Francesca Zamboni, cooperativa CODICI

Fabio Passera, presidente Piano di Zona, Caterina Franzetti, assessore di Luino, Emanuele Battaggi, Lotta contro l’emerginazione, e Francesca Zamboni, cooperativa CODICI (Foto © Davide Ballinari)

Luino: presentato il progetto “Proposte Azzardate”, per il contrasto al gioco patologico e alle slot machine. Questa mattina in Comune a Luino è stato presentato il progetto “Proposte Azzardate”, che mira al contrasto delle dipendenze legate al gioco d’azzardo, con videolottery e slot machine sul territorio del distretto di Luino. Il percorso è iniziato nello scorso aprile e durerà fino al 31 luglio. Interessante il lavoro svolto da parte di Emanuele Battaggi, “Lotta contro l’emarginazione”, e di Francesca Zamboni della cooperativa “CODICI”: oltre ad una mappatura capillare dei locali pubblici presenti sul territorio e l’osservazione dei giocatori nelle sale slot di Luino e dei Comuni limitrofi, verrà effettuata una campagna informativa, con incontri e spettacoli teatrali rivolti a cittadinanza e agli studenti.

“Il progetto ‘Proposte Azzardate’ nasce all’interno del Distretto e Luino ne è capofila – commenta il Presidente dei Piani di Zona Fabio Passera -. Il titolo è esplicativo e riguarda un percorso che ha avuto inizio il 23 aprile scorso, data in cui l’assemblea distrettuale ha approvato gli indirizzi dell’adesione al bando di finanziamento regionale. Il costo totale è di 56.950 Euro in parte finanziate da Regione Lombardia, 45.450 euro, e in parte dall’ufficio di piano, 11.500 euro. Le cooperative coinvolte sono la CODICI di Milano, la COLCE di Sesto San Giovanni e la Aquilone di Sesto Calende. Il gioco d’azzardo patologico è un tema di ampia visione: noi abbiamo dedicato attenzione alle slot machine. Come sindaco, sottolineo che questa tematica è tra quelle che dobbiamo affrontare quotidianamente e la nostra attenzione si sofferma sui siti sensibili”.

“Come assessore guardo a questo fenomeno con grande preoccupazione – prosegue l’Assessore ai Servizi Sociali della Città di Luino Caterina Franzetti – e mi riferisco soprattutto alle ripercussioni del gioco d’azzardo patologico sulle famiglie. Assisto quotidianamente ad un impoverimento sociale che coinvolge tutte le fasce e, proprio per questo, l’intervento che ci prefiggiamo deve essere massivo e concreto e mira a coinvolgere soprattutto i giovani e gli istituti scolastici. Il mio timore è soprattutto per i giovani perchè la forma di isolamento che questi giochi provocano li impoverisce nei rapporti quotidiani nella società”.

Emanuele Battaggi della Cooperativa Lotta contro l’Emarginazione ha illustrato le azioni messe in campo per la divulgazione del progetto. “Innanzitutto abbiamo pianificato una campagna cartacea con manifesti e volantini distribuiti in eventi pubblici. Inoltre, contemporaneamente, stiamo sensibilizzando gli istituti scolastici: il Liceo Scientifico ‘V. Sereni’ sta preparando uno spettacolo teatrale con l’attrice Michela Prando, che verrà proposto nel mese di maggio non solo a studenti, ma anche alla popolazione. Il testo è stato redatto dal dottor Fabio Reina, direttore del Sert di Saronno”.

“Tra i nostri obiettivi c’è la costituzione di una mappatura online che geolocalizzerà gli esercizi autorizzati che hanno installato apparecchi di intrattenimento newslot e videolottery con dati 2015 in base all’elenco dei soggetti REIS pubblicato dall’agenzia dei monopoli sezione giochi – dichiara Francesca Zamboni della cooperativa CODICI -. Ci siamo concentrati sull’osservazione sul campo in 111 esercizi pubblici differenti e nella mappatura evidenzieremo, oltre ai luoghi in cui si gioca, i luoghi di culto e di aggregazione, gli ospedali e gli istituti scolastici. Saranno evidenziate anche le strutture pubbliche che per competenze si occupano di dipendenze patologiche a differenti livelli (gruppi di mutuo aiuto, cooperative)”.

Giovedì 31 marzo “Giornata di sensibilizzazione” – “Proposte Azzardate”:

– ore 17.30, Palazzo comunale di Luino: Matteo Iori (Presidente dell’associazione onlus “Centro sociale Papa Giovanni XXIII” CONAGGIA Coordinamento nazionale Gruppi per giocatori d’azzardo) incontra amministratori e operatori sociali del distretto di Luino.

– ore 21.00, Auditorium Cfp Luino: Matteo Iori (Conaggia Papa Giovanni XXIII) “Il panorama del gioco d’azzardo patologico in Italia”, Riccardo De Facci (CNCA dipendenze e Cooperativa Lotta contro l’emarginazione) “Leggi e progetti sul GAP in Regione Lombardia”, Francesca Zamboni (Cooperativa Codici) “La mappatura di Slot e VLT nel distretto Luinese del progetto Proposte Azzardate”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127