25 Settembre 2015

Luino, piano Opere pubbliche: approvata realizzazione di un parcheggio in via Goldoni, sosta gratuita regolata da disco orario

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Dopo l’annuncio dell’inizio dei lavori per la riqualificazione di Colmegna, frazione di Luino, l’amministrazione Pellicini ha stanziato fondi per altre opere pubbliche. Durante la prima seduta della Commissione consiliare Territorio della scorsa settimana, infatti, sono stati presentati i lavori per il rifacimento di una parte della facciata dei loculi all’interno del cimitero di Luino, della creazione del parcheggio di via Goldoni, ex area Diana, e della realizzazione di un parcheggio a Creva, per esigenze relative alla Scuola Elementare “Carlo Zona”. Previsto anche l’abbattimento dell’immobile al centro del piazzale delle Autolinee Varesine. Negli scorsi giorni, il consigliere Pietro Agostinelli (Movimento Italia Nazione) su Facebook ha scritto: “Ringrazio e spero che l’Amministrazione comunale manterrà fede a questi impegni”.

Luino, parcheggio di via Goldoni presso l'ex area Diana

(google.com)

La determinazione n°1104 per la realizzazione del nuovo parcheggio pubblico in via Goldoni. L’ex area Diana, il parcheggio sterrato sito nelle vicinanze dell’Istituto Comprensivo “B. Luini”, lo scorso anno era stata alienata da parte dell’amministrazione. Significa che aveva deciso di mettere in vendita questo bene pubblico. Nell’esame triennale dei lavori pubblici 2015/2017, però, il Comune ha scelto di trasformare l’area in sterrato, ora esistente, in un parcheggio pubblico vero e proprio. Il costo sarà di 220mila euro. L’ex area Diana si trova in un punto strategico del paese lacustre, vicino ad Uffici Pubblici e alle scuole. Da tempo il problema dei parcheggi a Luino è considerato da tanti cittadini una criticità, nonostante molti paesi europei, compresa qualche città italiana, stanno sviluppando una cultura sostenibile di diverso tipo rispetto l’uso dei veicoli a motore. Allo stato attuale, l’area comunale risulta essere in disuso e mantenuta in pessime condizioni, anche per il pericolo dell’incolumità pubblica, e nonostante questo viene utilizzata dai cittadini come parcheggio a sosta gratuita. Così il Comune ha decido di riqualificare tutta l’area, che conterrà 78 posti auto, due riservati ai disabili, e oltre undici posti per motoveicoli. La sosta sarà gratuita e regolata da disco orario. Il responsabile unico del progetto è il geometra Renato Parapini, mentre la progettazione, la direzione lavori e la contabilità sono affidate al geometra Gianluca Giorgetti.

La determinazione n° 1105 per i lavori di rifacimento delle facciate dei colombari “Lato Ovest” del Cimitero di Luino. Allo stesso modo, sempre durante la stessa seduta della Commissione consiliare Territorio, è stato annunciato l’inizio della ristrutturazione della facciata del fabbricato “Locali lato ovest” del Cimitero di Luino, in Viale delle Rimembranze, poichè le condizioni della stessa sono deteriorate con il passare degli anni. In parecchie porzioni del soffitto delle arcate, infatti, vi sono segni evidenti di infiltrazioni di acqua piovana, dovute al carente stato di manutenzione e conservazione del manto di copertura esistente. Il costo dei lavori si aggira attorno ai 100mila euro. Come per il parcheggio dell’ex Area Diana, l’incarico è stato affidato al personale interno del Servizio Infrastrutture del Comune di Luino: il responsabile unico del procedimento, della progettazione, della direzione lavori e contabilità è il geometra Gianluca Giorgetti.

Il Piano delle Opere Pubbliche 2015, che verrà portato in approvazione al Consiglio Comunale del 30 settembre, prevede inoltre anche l’abbattimento dell’immobile, oramai fatiscente, sito nel piazzale già delle Autolinee Varesine. Quest’area, trasformata in parcheggio dopo gli interventi del 2013, è stata riconsegnata alla Città, in quanto le Autolinee Varesine si sono trasferite nella zona di via Don Folli. Con l’abbattimento del suddetto manufatto, l’area parcheggio potrà essere ampliata e soprattutto, vi sarà più spazio per il mercato. “Questo intervento, previsto nel nostro programma elettorale e pertanto inserito nelle linee programmatiche di mandato – dichiara il Consigliere Antonio Palmieri, incaricato dal Sindaco di seguire il Piano delle Opere Pubbliche -, ci è stato anche sollecitato da molti cittadini che, giustamente, non sopportavano più la condizione di degrado in cui il manufatto versa. Ristrutturarlo completamente comporterebbe un investimento che il Comune non potrebbe permettersi. Abbiamo, quindi, ritenuto prioritario aumentare la superficie destinata al mercato del mercoledì, con effetti certamente positivi per la sicurezza, nonchè per le possibilità di sosta dei cittadini. Già lo spostamento delle Autolinee Varesine aveva creato un grande vantaggio. Continuiamo, quindi, a lavorare per un lungolago pedonale ma con possibilità di sosta per tempi brevi, a due passi dalla passeggiata. Per le soste prolungate e gratuite, invitiamo ancora i cittadini e lavoratori a parcheggiare presso l’Autosilo della COOP, dotato di 500 posti coperti e posizionato a soli cinque minuti a piedi dal centro”. Già nel 2013 il Consigliere Comunale Vittorio Sarchi si era battuto per non sperperare risorse in una ristrutturazione anti-economica, sostenendo che la Città avesse bisogno di opere ben più importanti.

Insieme agli interventi sopracitati per il 2017 è prevista anche la realizzazione di un nuovo parcheggio tra via Creva e via Beltempo (ndr, nelle vicinanze della scuola elementare “Carlo Zona”). A bilancio sono stati stanziati 100mila euro anche per questo lavoro. La soddisfazione delle decisioni prese dall’Amministrazione Pellicini, per queste opere, arriva direttamente da un consigliere di minoranza, Pietro Agostinelli. Il capogruppo del “Movimento Italia Nazione” su Facebook ha pubblico un post nel quale ha scritto: “Sono contento dell’inserimento dei lavori che avevo proposto, ringrazio e spero che l’Amministrazione comunale manterrà fede a questi impegni”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127