EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
13 Novembre 2014

Video: l’esondazione del Lago Maggiore a Luino e Germignaga, tanti i detriti a riva. “La quiete dopo la tempesta?”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Tutto sommato sembra aver retto in maniera discreta l’argine del Lago Maggiore dell’alto Verbano. Questa mattina la pioggia si è placata e si stanno registrando alcuni danni ed allagamenti in scantinati. A Luino, le zone seriamente colpite dal maltempo sono il Parco a Lago, con qualche danneggiamento a panchine e strutture, e il lungolago nella zona delle Serenelle, mentre a Germignaga è tutto il lungolago, con il Boschetto e la Colonia in primis, ad essere sommerso dall’acqua. Alla Colonia, inoltre, l’impeto dell’acqua ha distrutto le finestre ed il portone, e questo ha portato all’allagamento interno dell’edificio. Solo alcuni scantinati sono stati allagati, come quello del Caffé Clerici e di alcune abitazioni. Continua anche in queste ore il monitoraggio dei comuni, della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco che, insieme a tutti gli enti e la autorità, hanno lavorato intensamente in questi giorni. Domani scuole aperte sia Luino e sia Germignaga: in quest’ultimo paese si aspetta solo la conferma per la scuola materna.

“La quiete dopo la tempesta”, il post esondazione a Luino e Germignaga: domani scuole aperte. Fortunatamente il maltempo ha dato una tregua all’alto Verbano, dopo i terribili giorni scorsi nei quali si sono abbattute piogge torrenziali con l’esondazione del Lago Maggiore e una grande preoccupazione per i fiumi Tresa e Margorabbia. In questi minuti, il cielo è tornato sereno, le nuove si sono diramate ed il sole è tornato a splendere, ma l’allerta non rientra. In ogni caso a Luino, dato il temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche, si è deciso di riaprire gli Istituti Scolastici nella giornata di domani. Per quanto riguarda la viabilità, invece, è stata riaperta al traffico la strada che collega Luino alla frazione Cucco di Montegrino Valtravaglia. Resta comunque monitorata la situazione, in quanto le previsioni prospettano un probabile peggioramento nel weekend.

I danni ed i disagi per la popolazione. Si sono registrati diversi allagamenti in alcuni scantinati di tutti e due i paesi, e qualche danno alle strutture adiacenti al Lago. A Luino, infatti, sia il lungolago verso Colmegna, con “Le Serenelle” il punto più colpito, sia il Parco a Lago hanno subito i danni più rilevanti, con allagamenti e detriti che, invadendo la passeggiata, hanno distrutto alcune parti dei marciapiedi e le panchine. Al Porto Vecchio di Luino, vicino all’Imbarcadero, è ingente la quantità di detriti presenti sul piano superiore alla scalinata. A Germignaga, invece, sia il Boschetto sia la Colonia sono state colpite duramente dalle onde e dall’allagamento provocato dall’innalzamento delle acque. Sulla Colonia si è abbattuto l’impeto del lago che, distruggendo le finestre ed il portone verso il lago, ha portato all’interno della struttura acqua e detriti. Inoltre, causa allagamenti è stata disposta la chiusura della strada provinciale tra Germignaga e Porto Valtravaglia all’altezza di Germignaga.

Le previsioni meteo del Centro Geofisico Prealpino per i prossimi giorni. “La perturbazione responsabile delle piogge dei giorni scorsi si allontana verso Sud-Est. Asciutto oggi e domani con aumento della pressione atmosferica. Sabato, invece, una nuova perturbazione atlantica raggiungerà la regione Padano-Alpina. Sono attese, infatti, piogge intense sulla Fascia prealpina. Domenica e lunedì ancora cielo molto nuvoloso o coperto. Piogge, ma di debole intensità.”

La situazione di questa mattina, ore 8, a Porto Valtravaglia.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127