30 Ottobre 2014

Milano, presentata la IV edizione degli “International Opera Awards”: un ponte culturale tra Italia e Qatar

Tempo medio di lettura: 4 minuti

Questa mattina, al Boscolo Hotels di Milano, è stata presentata la IV edizione degli International Opera Awards “Oscar della Lirica”. Il premio è opera dello scultore orafo Alberto Zucchetta e raffigura la Nike di Samotracia, simbolo della vittoria. Numerose le novità per l’edizione 2014 del prestigioso premio della musica lirica, che quest’anno approderà per la prima volta in Qatar, a Doha, nello splendido Anfiteatro di Katara, il prossimo 12 dicembre. La madrina d’eccezione sarà il soprano Katia Ricciarelli e vedrà premiati alcuni artisti di fama internazionale, tra cui Renato Bruson, al quale verrà consegnato il Premio alla Carriera. L’International Opera Awards è stato promosso dalla “Fondazione Verona per L’Arena” in collaborazione con “The Cultural Village Foundation (Katara)” e la “Confederazione Italiana Associazioni e Fondazioni per la musica lirica e sinfonica”.

La Nike di Samotracia

La Nike di Samotracia (simbolo della vittoria), dello scultore orafo Alberto Zucchetta

La notte degli “Oscar della Lirica”, a Doha il prossimo 12 dicembre. Con la conferenza stampa di questa mattina si è alzato il sipario sulla quarta edizione degli International Opera Awards che, dopo le precedenti edizioni all’Arena di Verona, al Gran Teatro Puccini, al Teatro Comunale di Bologna, saranno ospitati, per la prima volta, sul palco dell’Anfiteatro di Katara, a Doha in Qatar, assumendo così un’importante valenza ed un considerevole riconoscimento a livello internazionale, anche grazie alla presenza di alcuni tra i più grandi cantanti, giovani talenti e affermati artisti del panorama operistico contemporaneo. Le premiazioni dei diversi vincitori avverranno il prossimo 12 dicembre a partire dalle ore 21, proprio nella cornice sensazionale dell’Anfiteatro di Katara. A condurre la serata sarà Enrico Stinchelli, regista teatrale, anchorman della “Barcaccia” in onda su RadioRai3 e Direttore Artistico del Museo Verdi.

Le nomination ed i vincitori deli International Opera Awards “Oscar della Lirica” 2014. Il prossimo 12 dicembre, così, l’International Opera Awards trasformerà Doha, per una notte, nella capitale della lirica mondiale: alcuni artisti verranno premiati con gli Oscar della Lirica 2014, ma verranno assegnati anche ulteriori premi prestigiosi, come il Premio Speciale alla Carriera a Renato Bruson, il Premio Speciale alla Memoria a Carlo Bregonzi (che verrà consegnato al figlio Marco), il Premio Speciale Golden Opera al musicista e compositore Antonio Forcione ed il Premio Speciale New Generation al Soprano Samantha Sapienza e al Tenore Vincenzo Costanzo. Di particolare importanza, in questa edizione, anche il Premio Speciale che verrà dato ad un’artista o un gruppo locale.

L’elenco dei vincitori degli Oscar della Lirica 2014: Francesco Meli (Tenore), Maria Agresta (Soprano), Marianna Pizzolato (Mezzosoprano), Alberto Gazale (Baritono), Ferruccio Furlanetto (Basso) e Gustavo Dudamel (Direttore d’Orchestra). Durante la serata dell’International Opera Awards la statuetta andrà anche a Damiano Michieletto (Regista) e a Lorenzo Cutuli (Scenografo).

La conferenza stampa di questa mattina. Insieme alla madrina d’eccezione, il soprano Karia Ricciarelli, alla conferenza stampa di questa mattina sono intervenuti anche il dottor Khalid Ibrahim Al Sulaiti (General Manager of the Cultural Village Foundation), il presidente della “Fondazione Verona per l’Arena”, Giorgio Pasqua, ed il Segretario Generale, dottor Alfredo Troisi.

La serata inaugurale dell'International Opera Awards all'Arena di Verona (oscardellalirica.com)

La serata inaugurale dell’International Opera Awards all’Arena di Verona (oscardellalirica.com)

Le parole della madrina d’eccezione Katia Ricciarelli. “Quando Alfredo (ndr, Troisi) – spiega Katia Ricciarelli -, qualche anno fa, è venuto da me a parlarmi di questa sua idea degli Oscar della Lirica io gli dissi ‘vai avanti che è un progetto straordinario’, però dentro di me pensavo ‘mah, come tutte le cose belle, le iniziative nuove, interessanti (grandiose in questo caso) in Italia forse, qualche volta, le lasciamo per strada perché non abbiamo le persone giuste che ci danno forza, coraggio, che ci fanno attuare questi sogni.’ Alfredo è andato avanti, e possiamo dire che questa del 2014 sarà una quarta edizione straordinaria. Riguardo il linguaggio universale della musica non c’è bisogno di capire la lingua, ma solo di sentire tutto quello che esprime la musica, e nelle persone sensibili quando arriva arriva, che parlino cinese, giapponese o arabo. Quindi, sicuramente saremo tutti insieme per festeggiare questi cantanti, la musica, e sentiremo le stesse emozioni. Mi auguro che Renato (ndr, Bruson, presente in sala) sarà dei nostri a Doha. E’ uno dei migliori cantanti a livello mondiale, quando l’ho visto oggi mi si è allargato il cuore”.

La soddisfazione del Presidente della Fondazione Verona per l’Arena, il dottor Giorgio Pasqua. “L’Oscar della Lirica – spiega il presidente Giorgio Pasqua, durante la conferenza stampa di questa mattina – ha l’ambizione di poter contribuire alla promozione, alla valorizzazione e al rilancio della Lirica nel mondo, alla diffusione di un’arte che è innanzitutto disciplina di vita e di cultura, scuola di sacrificio e impegno, di studio e dedizione costanti. Riconosciuto come Patrimonio Culturale dell’Umanità il Premio, nato il 31 agosto 2010 all’Arena di Verona, ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica, in tutte le tre edizioni. Vorrei ringraziare i nostri amici rappresentanti della Katara Village Foundation per aver voluto ospitare questo straordinario evento, che contribuisce a rafforzare i legami culturali ed artistici tra l’Italia e il Qatar.” Anche il segretario generale della Fondazione, Alfredo Troisi, è compiaciuto per l’ottima collaborazione: “Il Premio è riservato agli artisti impegnati nelle rappresentazioni operistiche in tutto il mondo che hanno conseguito, durante la stagione lirica dell’anno di assegnazione del riconoscimento, i maggiori consensi di pubblico e critica. E’ un evento, insomma, che promuove valore culturale ed artistico dell’opera lirica nel mondo”.

La spinta culturale del Qatar e della Fondazione Cultural Village. “La Fondazione Cultural Village, Katara, – spiega Khalid Ibrahim Al Sulaiti – è stata aperta al pubblico ad ottobre 2010. E’ un grande progetto di interscambio umano attraverso l’arte e la cultura, un progetto reso possibile grazie alla visione, l’ispirazione, la fede solida e la sapiente guida di Sua Altezza lo Sceicco Hamad Bin Khalifa Al Thaini, Emiro dello Stato del Qatar. Questo traguardo culturale è partito da un sogno in cui lo Stato del Qatar diventava fonte di ispirazione culturale globale, con questo intento abbiamo voluto ospitare l’International Opera Awards. Le premiazioni avverranno nella nostra gemma, l’Antiteatro Katara, una struttura in equilibrio tra il concetto di teatro classico greco e le caratteristiche islamiche. Si trova nel cuore di Katara, sotto il cielo blu chiaro, con vista sul mare. Sarà una serata straordinaria.”

L’International Opera Awards – “Oscar della Lirica”. Ideato da Alfredo Troisi nel 1995, l’International Opera Awards Oscar della Lirica (che ha ottenuto l’Adesione del Presidente della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero del Turismo, del Ministero della Gioventù e del Ministero per la Cooperazione Internazionale e dell’Integrazione) nasce per valorizzare e per contribuire al rilancio della musica Lirica, alla diffusione dell’arte del Canto e dell’Opera che è innanzitutto disciplina di vita e di cultura, scuola di sacrificio e di impegno, di studio e dedizione costanti. Se le scorse edizioni hanno visto alternarsi sul palco nomi internazionali – quali ad esempio Daniele Abbado, Eleonora Abbagnato, Hui He, Franco Zeffirelli, Fabio Armiliato, Daniela Dessì, Nicoletta Mantovani e Andrea Bocelli – anche quest’anno non mancheranno ospiti di alto profilo. A partire da Dimitra Theodossiou, già premiata nell’edizione 2012 come miglior Soprano, Elisabetta Maria Fiorillo, Mezzosoprano Oscar 2013,  Gregory Kunde, vincitore nel 2013 come miglior Tenore e Chiara Amarù vincitrice dell’Oscar edizione 2013 per la New Generation.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127