EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
26 Ottobre 2014

Torna il Rally dei Laghi, il 22-23 novembre con i classici Cuvignone, San Michele e Sette Termini

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Asd Laghi e Aci Varese hanno collaborato insieme per far tornare a splendere il fascino della corsa degli anni ’70 e ’80. Con dieci prove speciali in programma gli organizzatori vogliono creare così un evento diverso: radar “tematici”, momenti di aggregazione e tanto divertimento. Sabato 22 e domenica 23 novembre prossimi, la provincia di Varese verrà presa d’assalto dalle vetture da rally storiche che prenderanno parte alla gara di regolarità a media: dieci saranno le prove speciali totali e 50 i chilometri di gara.

5081540_orig

Il Rally dei Laghi e la sua storia. Il Rally dei Laghi, gara automobilistica varesina giunta alla soglia della 24° edizione, probabilmente non sarebbe mai nata se non ci fosse stato il RALLY ACI VARESE. Organizzata dal 1979 al 1989, la corsa insubrica ha lasciato un ricordo indelebile negli appassionati che ancora ricordano le affascinanti derapate della Stratos di Biasuzzi o della Porsche di Mainoli, il sound accattivante della Ferrari di Cuccirelli, la progressione  della 037 di Maneo o ancora i controsterzi della BMW di Miele. Per ricordare e celebrare l’antesignana delle gare varesine – negli anni sono poi stati organizzati, oltre al Laghi, il Città Giardino, il Valli Varesine ed il Valle Olona – la Asd Laghi e l’Aci Varese si sono unite con lo scopo di far tornare a splendere i fasti del rally Aci.  “Vogliamo ricreare quel clima fantastico che si respirava nei famosi anni d’oro del rallysmo – afferma Andrea Sabella di Asd Laghi –. L’obiettivo è quello di  ripercorrere le tappe celebri del rally Aci attraverso i suoi momenti topici, i suoi piloti più significativi e le vetture che lo hanno reso uno dei rally più belli del Nord Italia.”

Il programma del Rally dei Laghi. Si partirà da Busto Arsizio sabato 22 novembre e già nel corso della prima tappa gli equipaggi effettueranno sette prove speciali prima di fare arrivo nello splendido contesto del Palace Hotel di Varese, già sede del Rally ACI nell’8° edizione. Domenica 23 poi, le vetture ripartiranno per altri tre stage prima di fare ritorno per la cerimonia finale in centro a Busto Arsizio. Le dieci prove speciali in programma saranno un mix di storia e novità: inedite le speciali di Busto Arsizio e Bregazzana mentre non mancheranno i “classici” Cuvignone, San Michele, Valganna, Casale Litta, Sette Termini o Alpe Tedesco.

“Abbiamo inserito la speciale di Busto per riconoscenza verso una città che si è mostrata molto sensibile alla nostra iniziativa – conclude Sabella – mentre Bregazzana è una strada mai utilizzata in gara ma molto consumata per test ai tempi delle Renault Alpine, delle A112, delle Fiat Ritmo ecc.”

Le iscrizioni alla gara si sono aperte da pochi giorni e sarà possibile inviare l’adesione fino all’11 di novembre. Partner della manifestazione saranno la Regione Lombardia, la Provincia di Varese, i comuni di Busto Arsizio e Varese, il portale regolink.it nonché gli sponsor CHIARAVALLI GROUP, AUTORIPARAZIONI GM, CONCESSIONARIA NIKAR e MAGUGLIANI.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127